“Va Cumanda, va”

“Va Cumanda, va” è l’incoraggiamento ripetuto più volte alla vacca. Perché i ragazzi che accompagnano sono stanchi, ma anche gli animali lo sono, nell’ultimo tratto della transumanza che porta all’Alpe Campello, o Campelli come dicono tutti, dove si trovano i pascoli estivi di Valter Croso. Continua a leggere ““Va Cumanda, va””

“Dipende dall’erba”

Dipende dall’erba, se ce n’è abbastanza per sfamare le vacche, la vita di Valter Croso, margaro per eccellenza. E’ sceso a valle, “disalpà” come dice lui, due settimane fa. Dall’Alpe Campelli in Val Sessera, Campello sulle mappe, è tornato a Brusnengo, da dove era partito a maggio. Potrebbe rimanerci un mese, ma durante l’estate ha piovuto poco. Probabilmente dovrà spostarsi con la mandria su altri pascoli, a Castelletto Cervo, alla volta poi di Camburzano, dove trascorrerà l’inverno in cascina. Continua a leggere ““Dipende dall’erba””