Intuizioni “di gusto”, Il Golosone

Il negozio di Alessandro e Barbara ricorda quelli di una volta, dove trovi di tutto un po’. Fermando lo sguardo però noti qualcosa di non scontato. Continua a leggere “Intuizioni “di gusto”, Il Golosone”

Luca Patrian premiato ad Alba

Lunedì scorso, 18 settembre, Luca Patrian, titolare dell’omonimo negozio di alimentari di Camandona, è stato premiato da Beppino Occelli in persona, a Bra, a Casa Occelli appunto, con il titolo di “Beppino Occelli brand ambassador – Cheese 2017”. Continua a leggere “Luca Patrian premiato ad Alba”

La bellezza del vivere insieme

Non è come si pensa. La Bassa Biellese non è soltanto “zanzare d’estate e nebbia d’inverno”, come dicono certi che stanno più su. Il secondo fine settimana di novembre si festeggia il patrono, San Martino, nel minuscolo comune di Gifflenga: centoquaranta residenti e un gran dispiego di energia per celebrare la bellezza del vivere insieme. Continua a leggere “La bellezza del vivere insieme”

“Mantieni la calma e vai avanti”

Se la vivibilità di un piccolo paese si rifà alla presenza di una bottega, un ruolo sociale si lega alla persona che lo gestisce. Il Biellese, in questi termini, ha molto da dire, basta guardarsi intorno. Continua a leggere ““Mantieni la calma e vai avanti””

“L’area relax ridà vita al paese”

Arrivano a Callabiana da ovunque, Nuova Zelanda, Brasile, Norvegia, Israele. Anche da diverse regioni italiane. Ci sono state pure due palermitane affascinate dal tanto verde, altro che il loro azzurro mare. Ad accogliere all’area relax di proprietà comunale, inaugurata lo scorso marzo, c’è Giulia, 54 anni, che la gestisce con il fratello Alessandro e la sorella Eleonora. La piccola struttura, è stata realizzata nell’ex asilo, a suo tempo diretto dalle suore, che oggi ospita anche un bar e una locanda, operativi da più tempo. Continua a leggere ““L’area relax ridà vita al paese””

Un ritratto (insolito) di Veglio

Non c’è un luogo di ritrovo, niente bar. Non si vedono ragazzi in giro. Anzi, non si incontra proprio nessuno. Sembra un paese addormentato, nel bosco. Ma non è una fiaba. E’ Veglio, un paese di cinquecento, e sei, anime sulle colline biellesi. Perché mai allora se ne dovrebbe parlare, o peggio ancora, andarci? Continua a leggere “Un ritratto (insolito) di Veglio”

“Dobbiamo guardare la Valle con occhi da turista”

La Valle di Mosso scommette sul presente per costruire il futuro. A mettersi in discussione è Cristina Sasso, sindaco di Valle Mosso, che senza tanti peli sulla lingua spiega come stanno le cose. Continua a leggere ““Dobbiamo guardare la Valle con occhi da turista””