Senza badare alle ore, al caldo e al freddo

Questa volta la racconto a modo mio la fiera di San Bartramè, il raduno zootecnico dedicato alla Pezzata rossa d’Oropa che si svolge al Santuario mariano di Biella il secondo fine settimana di settembre. Continua a leggere “Senza badare alle ore, al caldo e al freddo”

La fiera di San Bartramè

L’Associazione Agro Montis organizza a Oropa per San Bartolomeo la 40° edizione del raduno zootecnico di bovini, razza Pezzata rossa d’Oropa, “La Fiera di San Bartramè”. Continua a leggere “La fiera di San Bartramè”

James Bond in Valle Cervo

È quando credi di aver ficcato il naso un po’ ovunque che ti rendi conto che non è cosi. Che non sarà mai così. Continua a leggere “James Bond in Valle Cervo”

Montagna e alpinismo protagonisti al San Giovanni d’Andorno

La palestra degli anni Trenta del santuario di San Giovanni d’Andorno, in Alta Valle Cervo, diventerà museo multimediale dedicato alla montagna e all’alpinismo. Lo spazio lungo 60 metri, largo 8,5 e alto 6, difficilmente è visibile (se non si sa), situato proprio sotto il piazzale principale. Continua a leggere “Montagna e alpinismo protagonisti al San Giovanni d’Andorno”

annaarietti2018_nonome-piccola

Vivere in montagna, “Una questione umana, ancora prima che lavorativa”

Arriviamo di mattina affrettando il passo, perché i campanacci si fanno sempre più vicini. Le protagoniste, loro, le vacche, non aspettano, mentre i cani rincorrono le manze che vorrebbero defilarsi. È un fermento che ci riporta a ciò che tutti siamo stati: allevatori, uomini di natura. Continua a leggere “Vivere in montagna, “Una questione umana, ancora prima che lavorativa””

Il rifugio Piana del ponte in Alta Val Sessera

Il rifugio Piana del Ponte si raggiunge percorrendo un sentiero in discesa. È l’unica struttura biellese che vanta una simile particolarità. E, in un certo senso, mette addosso voglio di andarci. A gestirla c’è Alessandra Baldo, 32 anni. Continua a leggere “Il rifugio Piana del ponte in Alta Val Sessera”

Lassù fra le montagne per sentirsi libero

Nella Valle del Lys, in Valle d’Aosta, il paese di Perloz non dà nell’occhio. Se ne sta lì addossato alla roccia, distante dal flusso dei turisti che si svolge più in basso. Continua a leggere “Lassù fra le montagne per sentirsi libero”

“Quassù il pranzo è l’occasione per contarsela”

È quando meno te lo aspetti, quando dai tutto per scontato, che ti imbatti in un’emozione. E allora ti fermi, la gusti. Ad attrarre, senza un apparente motivo, è una porta di legno scuro a vetri e un’insegna che ricorda quelle di una volta. Caffetteria, trattoria, di montagna. Continua a leggere ““Quassù il pranzo è l’occasione per contarsela””