Intuizioni “di gusto”, Ratatouille

Contrariamente a quanto pensi, la luce questa volta viene da dentro. Il sole è nelle collezioni e non soltanto perché si tratta di abiti per bambini e ragazzi. Continua a leggere “Intuizioni “di gusto”, Ratatouille”

Mostra fotografica “Di Segni InSegno” a Cossato

Un breve viaggio nel mondo della sordità. È questo il tema della mostra fotografica che verrà allestita nell’atrio del Teatro comunale di Cossato dal 29 gennaio al 30 giugno. Continua a leggere “Mostra fotografica “Di Segni InSegno” a Cossato”

“Storia su carta e inchiostro”

Sognava di scrivere un libro fin da quando aveva 5 anni. Oggi ne ha 13 e ce l’ha fatta. Esce in questi giorni in libreria il suo primo racconto. S’intitola “Storia su carta e inchiostro”. Lei si chiama Michelle Cerri ed è di Cossato, città in provincia di Biella. La incontriamo al tavolo di un caffè, accompagnata da mamma Alessia. Continua a leggere ““Storia su carta e inchiostro””

“Bravi, bravi, bravi”

È toccato a lei il concerto di chiusura del Festival giovanile biellese di musica classica edizione 2017, guadagnandosi apprezzamenti incontenibili da parte del pubblico, tanto da sentirli sussurrare nel corso dell’esecuzione dei brani. Luna Musilli, 17 anni, di Cuneo, arpista, si è esibita domenica scorsa, 29 ottobre, a Villa Ranzoni di Cossato, trasportando in un’esperienza esclusiva. Perché se l’arpa è uno strumento attraente, le vibrazioni emesse dalle corde pizzicate dalle sue dita hanno definitivamente stregato la platea. Non soltanto. Introducendo al pubblico il brano che avrebbe proposto, Luna ha reso l’ascolto intuitivo anche all’orecchio meno allenato. Quei “brava, brava, brava” sono stati meritati. Continua a leggere ““Bravi, bravi, bravi””

“Foto.Art in mostra” e street-photography

Il gruppo FOTO.ART ospita domani giovedì 19 ottobre alle 21.15 la serata dedicata alla street-photography “A4#MilanoVenezia” con gli autori Stefano Ceretti e Giuseppe Cottini.

La serata porterà a conoscere i Navigli, il Canal Grande, piazza Duomo, piazza San Marco e le vie della moda, fino ai vecchi campielli intorno a Rialto e altro ancora.

L’evento si svolgerà nella sala “Pizzaguerra” di Villa Ranzoni a Cossato, con inizio alle ore 21.15.

Sempre nell’ambito delle iniziative promosse dal gruppo, prosegue “FOTO.ART in mostra” l’esposizione allestita nell’atrio dell’ospedale di Ponderano (foto di copertina), in provincia di Biella. Le fotografie sono visibili fino a lunedì 30 ottobre.

 

I talenti del Festival giovanile biellese di musica classica

La settima edizione del Festival giovanile biellese di musica classica inizia domenica 8 ottobre alle ore 17 nella sala “Il Cantinone” del palazzo della provincia di Biella.

Ad esibirsi al pianoforte sarà David Alecsandru Irimescu, nato nel 1999. Continua a leggere “I talenti del Festival giovanile biellese di musica classica”

A Cossato nasce un nuovo vino

L’azienda agricola conta su mezz’ettaro appena, ma c’è la prospettiva di ampliarla. E l’occhio cade sui prati lì vicino. Intanto fra pochi giorni si farà la vendemmia, perché nasce il vino di Cossato, con una propria etichetta. Il primo prodotto nella parte alta della città.

Continua a leggere “A Cossato nasce un nuovo vino”

Lasciata la via

A sfrecciarci accanto non lo puoi sapere, ma oltre la collina si apre un microcosmo che basta a se stesso e a farne parte diventa poi complicato lasciarlo. Siamo alla frazione Castellengo di Cossato, già anticamente “repubblica indipendente”, tanto per delineare l’ambizione dei residenti. Continua a leggere “Lasciata la via”

Fausto diventa libraio

Questa è la storia di un “ragazzo” che nella vita vuole migliorarsi sempre e allora decide, non proprio su due piedi ma quasi, di rilevare una libreria, luogo votato alla voglia di conoscere, in barba a chi sostiene che si legga sempre meno. Perché in realtà si legge ma in modo diverso e questo Fausto Mino, 53 anni, che dal 6 maggio gestirà la libreria Arcadia di via Mazzini 88 a Cossato, lo comprende. La sfida ora consiste nel mettere in pratica l’intuizione. Continua a leggere “Fausto diventa libraio”

Si battono le mani sulle spalle l’un l’altro

Sono tanti i ragazzi che badano alle vacche alla fiera agricola di Castellengo di Cossato, oggi, martedì. Li vedi a gruppi, in canotta o con la camicia a quadri, con gli scarponi ai piedi e l’immancabile bastone. Parlano in piemontese e mostrano entusiasmo da vendere. Continua a leggere “Si battono le mani sulle spalle l’un l’altro”

Se ci muoviamo, qualcosa di positivo accade

Certe donne posseggono una marcia in più, si sa. Ascoltarle però è un toccasana che apre definitivamente la mente. Le noti subito. Si esprimono affermando quanto valgono senza farsi tanti crucci. Sono sorridenti e risolute, magari pure un po’ troppo audaci, ma la vita va vissuta. Continua a leggere “Se ci muoviamo, qualcosa di positivo accade”

Il caffè è tostato a vista

Dalla tostatura dei chicchi di caffè alla creazione della miscela ottimale, tutto dipende dalla sensibilità di Andrea e Daniela, perché la Caffetteria Pasticceria Bovo di Cossato diventa anche torrefazione. Forti della loro ventennale esperienza nel settore della ristorazione, questa volta la sfida guarda allo sconfinato mondo che esiste dietro ad una tazzina di caffè. E si prospetta una straordinaria avventura. Continua a leggere “Il caffè è tostato a vista”

Le coccole vestono caldo e morbido

Non sembra, ma è una questione squisitamente umana. La spesa che si fa di corsa, buttando alla rinfusa di tutto un po’, anche più di quel che serve, nutre solo in parte. L’anima si rifocilla soprattutto di attenzioni. Da che l’uomo esiste, le coccole vestono caldo e morbido, perché a fare la differenza saranno sempre le persone e il contenuto del frigorifero riflette lo stile di vita. Continua a leggere “Le coccole vestono caldo e morbido”

“Col vino raccontiamo noi stessi”

Meticoloso all’inverosimile, dice di essere diventato così a forza di leggere, studiare e, quando non sa, di sperimentare. Trasmette la sua passione anche soltanto con lo sguardo, ma è quando ti porta subito a conoscere la vigna, dove il vino nasce, che dimostra di saper interpretare le potenzialità del territorio. A raccontarsi, con quell’entusiasmo un po’ genato alla Biellese, è Gianni Selva Bonino, 46 anni, titolare della vitivinicola Cascina Preziosa sulle colline di Castellengo a Cossato, che dal 2013 propone tre etichette nobili. Continua a leggere ““Col vino raccontiamo noi stessi””