#CibodiLuce, “Qui trovo tutto quello che cerco” (cortometraggio)

Arriviamo in una fresca mattina di primavera e loro sono già lì ad attenderci, avvolti nelle loro giacche. Un po’ infreddoliti, ma sorridenti, Valerio, Lucia e Lidia sono i protagonisti delle riprese realizzate a Rialmosso, in Valle Cervo in provincia di Biella. Li cogliamo spontanei. Li ascoltiamo mentre si raccontano. Sono l’anima che contraddistingue il borgo, sono i ricordi e sono soprattutto il presente, perché è apprezzando ciò che ci circonda che creiamo il futuro che intendiamo vivere. Continua a leggere “#CibodiLuce, “Qui trovo tutto quello che cerco” (cortometraggio)”

#CibodiLuce, “Qui trovo tutto quello cerco” (trailer)

Arriviamo in una fresca mattina di primavera e loro sono già lì ad attenderci, avvolti nelle loro giacche. Un po’ infreddoliti, ma sorridenti, sono i protagonisti delle riprese realizzate a Rialmosso, in Valle Cervo. Continua a leggere “#CibodiLuce, “Qui trovo tutto quello cerco” (trailer)”

Lassù fra le montagne per sentirsi libero

Nella Valle del Lys, in Valle d’Aosta, il paese di Perloz non dà nell’occhio. Se ne sta lì addossato alla roccia, distante dal flusso dei turisti che si svolge più in basso. Continua a leggere “Lassù fra le montagne per sentirsi libero”

“Non ci sono motivi per rimanere”

Quelli del luogo se ne vanno e dalle grandi città arrivano (non tanti). La tendenza in corso da decenni a Baltera di Masserano, che è poi realtà comune a tanti borghi, non fa una piega finché fra i suoi ventitré residenti c’è chi sa fare di necessità virtù e di sogni realtà. Una passeggiata nella frazione porta alla scoperta di un quotidiano fatto di saggezza sottile e penetrante. Continua a leggere ““Non ci sono motivi per rimanere””

Il maggiordomo Masserano

I protagonisti della giornata sono i fiori, le orchidee, ma poi c’è di più. Lo percepisci dal vociare che arriva fino al parcheggio, anche se non ci badi troppo, perché pensi a quello che ti aspetti, che hai letto sul volantino. Continua a leggere “Il maggiordomo Masserano”

“Apperò, non credevo”

A mandare in visibilio non sono soltanto certi panorami sospirati chissà dove. A volte basta incontrare una guida turistica innamorata del proprio mestiere, e del territorio, che te lo sa raccontare, per ritrovarti con gli occhi spalancati. Perché è quando rimetti in discussione l’ovvio, tutto quello che dai per scontato, che la giornata si fa interessante. Continua a leggere ““Apperò, non credevo””

Il “Caffè della Posta” di Masserano

Ripartire da un caffè dal nome antico, “della Posta”, posizionato nella centralissima via Roma di un piccolo paese, Masserano, si può. Perché è tutto più facile quando c’è entusiasmo. Continua a leggere “Il “Caffè della Posta” di Masserano”