I vini dell’Alto Piemonte con “I am agricolo project”

Lavorare insieme per crescere è la formula scelta da un gruppo di produttori di vino biellesi. Il movimento, così si definiscono, “I am agricolo project”, delineato da Gianni Moggio e Andrea Manfrinati, è stato ufficialmente presentato domenica 4 marzo nell’ambito del Mercato dei produttori agricoli, appuntamento che si svolge sempre il primo fine settimana del mese al Ricetto di Candelo, in provincia di Biella, in collaborazione con Slow Food, in cui i protagonisti sono stati i vini dell’Alto Piemonte. Continua a leggere “I vini dell’Alto Piemonte con “I am agricolo project””

Si torna a vivere nei piccoli paesi di montagna

Basta guardarsi intorno per comprendere qual è il malessere che affligge la Valle Cervo, nel Biellese: lo spopolamento. Stando ad un censimento del 1888, i residenti erano circa 6500, oggi non arrivano al migliaio. Qualcosa però si sta muovendo, complice il richiamo ancestrale e non soltanto. Continua a leggere “Si torna a vivere nei piccoli paesi di montagna”

La paletta, prodotto agroalimentare tradizionale

L’ultima in fondo, dove la strada finisce, è la cascina che interessa. La paletta tipica si scopre così. Percorrendo una strada nel bosco, in aperta campagna. Continua a leggere “La paletta, prodotto agroalimentare tradizionale”

Azienda agricola “La Bruera”

Presentazione

La nostra azienda si trova ai margini della Riserva naturale orientata delle “Baragge”, un altopiano unico, conosciuto anche come “savana europea” per la presenza di una fitta brughiera, di felci e brugo, da qui il nome “La Bruera”, e di ampie praterie che ricordano la savana africana. Ci troviamo dove finisce la Pianura padana e iniziano le colline a ridosso delle Alpi, del Monte Rosa. Continua a leggere “Azienda agricola “La Bruera””

Coltivare la terra è seguire un istinto

Quando entri nella vita di qualcuno che sta bene con se stesso e con il mondo lo senti, a partire da quel cancello sempre aperto con l’erba cresciuta tutt’intorno, che ti fa sentire gradito, alle parole dette con imbarazzo dove il raccontarsi si rivela una scoperta. Perché coltivare la terra è seguire un istinto, inscindibile dall’averne rispetto, che porta ad amare in silenzio. Continua a leggere “Coltivare la terra è seguire un istinto”

“Una nicchia ma di valore”, intervista ad Alessandro Ciccioni

Lo sviluppo vitivinicolo biellese, pur se parzialmente compromesso dall’eccessiva cementificazione del territorio, non rallenta, anzi, fra i vignaioli si diffonde la consapevolezza che occorre consolidare la qualità del prodotto, di nicchia. Continua a leggere ““Una nicchia ma di valore”, intervista ad Alessandro Ciccioni”

“L’azienda agricola? Uno sbocco diverso per il futuro”

A costo di apparire mostruoso, va detto: la crisi è spesso una cosa meravigliosa. Sarà che nei momenti di sconforto si trova la forza di reagire, ma si assiste finalmente alla nascita di una nuova generazione di imprenditori, creativi e competitivi. Continua a leggere ““L’azienda agricola? Uno sbocco diverso per il futuro””

Si laurea in architettura e diventa agricoltore

Avviare un’azienda agricola a ventitré anni già con un laurea in tasca significa avere le idee chiare. Lui si chiama Mirko Mantovan ed è originario di Mosso, mentre l’attività è a Cossato. Continua a leggere “Si laurea in architettura e diventa agricoltore”