“Cerco famiglia”

“Sono un delizioso cagnolino rimasto senza proprietari. Cerco urgentemente una famiglia” sembra dire. Il “Gruppo volontarie biellesi” in una nota scrive: “È affettuoso e buono. Giovane, di tre, quattro anni, di taglia piccola sui cinque, sei chilogrammi. È abituato a vivere in casa. È pulito ed educato. Ora è ospite di una famiglia biellese che non può tenerlo a lungo. Cerchiamo soltanto persone davvero affettuose che vogliano dargli una vita serena per sempre. Per avere informazioni si può telefonare al 342.8044464”. Segnalazione di adottauncane(punto)net.

Si torna a vivere nei piccoli paesi di montagna

Basta guardarsi intorno per comprendere qual è il malessere che affligge la Valle Cervo, nel Biellese: lo spopolamento. Stando ad un censimento del 1888, i residenti erano circa 6500, oggi non arrivano al migliaio. Qualcosa però si sta muovendo, complice il richiamo ancestrale e non soltanto. Continua a leggere “Si torna a vivere nei piccoli paesi di montagna”

Wilma e Romeo cercano famiglia

Il gruppo delle Volontarie biellesi cerca una casa per Wilma e Romeo. In una nota si legge:

“Wilma e Romeo sono arrivati al ‘Progetto Pandora’ di Massazza (BI) con le loro paure e insicurezze e piano piano le stanno affrontando positivamente. Continua a leggere “Wilma e Romeo cercano famiglia”

Il gigante gentile

Si chiama Maurus, è di animo buono, ma detesta i cavoli. Con un’indole tutta sua, è un cavallo elegante, dagli occhi vispi, un gigante speciale, soprattutto per Adriano Zini, pensionato residente a Cossato che se ne prende cura da quattro anni, cinque ad aprile. Continua a leggere “Il gigante gentile”

“Cecilia, Scilla e le loro capre”

C’è una nuova generazione di imprenditori che pensa giovane, non soltanto in termini di età. Sostengono che occorra “menta aperta alle opportunità” e “atteggiamento positivo nei confronti del cambiamento”. Non rinnegano il passato, per carità, questo no. Ma si guardano intorno. Sono preparati e attenti. Continua a leggere ““Cecilia, Scilla e le loro capre””

Un ospite insolito dal Sud America

Un ospite insolito si aggira a Cossato. “Nel mio frutteto circola un porcellino d’India – racconta Margherita, la donna che lo accoglie -. L’ho scoperto quindici giorni fa, ma la mia vicina di casa dice che saranno almeno quattro mesi che gironzola qui intorno. Io non lo avevo mai visto. Si nasconde facilmente ovunque, anche dietro alla legna accatastata. Adesso stiamo diventando amici. Si è lasciato fotografare. Nei giorni scorsi mi sono avvicinata offrendogli un pomodoro e una mela, tagliati a fette, ed ha gradito tutto. Ha mangiato in un attimo”. Continua a leggere “Un ospite insolito dal Sud America”