Senza badare alle ore, al caldo e al freddo

Questa volta la racconto a modo mio la fiera di San Bartramè, il raduno zootecnico dedicato alla Pezzata rossa d’Oropa che si svolge al Santuario mariano di Biella il secondo fine settimana di settembre. Continua a leggere “Senza badare alle ore, al caldo e al freddo”

Si torna a vivere nei piccoli paesi di montagna

Basta guardarsi intorno per comprendere qual è il malessere che affligge la Valle Cervo, nel Biellese: lo spopolamento. Stando ad un censimento del 1888, i residenti erano circa 6500, oggi non arrivano al migliaio. Qualcosa però si sta muovendo, complice il richiamo ancestrale e non soltanto. Continua a leggere “Si torna a vivere nei piccoli paesi di montagna”

La Pezzata rossa d’Oropa

Con la pezzata rossa d’Oropa si sopravvive, per ora. Le potenzialità per fare meglio però ci sono, vanno sviluppate, credendoci. A fare il punto sull’allevamento della razza autoctona, definita anche “razzetta” in quanto allevata su un territorio circoscritto qual è il Biellese, è Francesco Barberis, 69 anni, di Cerrione, vice presidente di Arap, l’Associazione regionale allevatori del Piemonte. Continua a leggere “La Pezzata rossa d’Oropa”

“Lo sterco di vacca non è corrosivo”

I margari, questi orsi. Verrebbe da buttarla lì, così, senza tanti peli sulla lingua. Ma non sarebbe onesto, anzi, è un’idiozia che va sotterrata con un po’ di buona informazione. Saranno pure riservati, schivi; in fin dei conti mica possono tradire la storica nomea biellese. Vivono senza tante pretese. Avvicinarli non è scontato, è vero, entrare in certi argomenti che gli stanno a cuore ancora meno, ma basta superare le apparenze per scoprire persone sagge che guardano oltre certe banalità, di una gentilezza un po’ all’antica, ma morbida che nulla a che fare con gli abiti ruvidi che portano addosso, sulla pelle, e a volte anche sul cuore, per non sentire le smorfie della vita o di quelli che non li vogliono capire. Continua a leggere ““Lo sterco di vacca non è corrosivo””

I giovani guardano all’agricoltura e all’allevamento

È dura da morire, ma i giovani tornano a guardare all’agricoltura e all’allevamento. Per rendersene conto, basta guardarsi intorno partecipando ad una fiera agricola, come quella che si è svolta a Castellengo di Cossato lo scorso fine settimana. C’è però una seconda buona notizia, che si scopre dialogando con loro: è un mestiere che ai ragazzi piace e soprattutto li diverte. Continua a leggere “I giovani guardano all’agricoltura e all’allevamento”