La fiera di San Bartramè

L’Associazione Agro Montis organizza a Oropa per San Bartolomeo la 40° edizione del raduno zootecnico di bovini, razza Pezzata rossa d’Oropa, “La Fiera di San Bartramè”. Continua a leggere “La fiera di San Bartramè”

Buronzo ospita il “Mercato della Terra”

L’iniziativa piace, ma come accade spesso per le novità, impiega un po’ a “carburare”. Il mercato dedicato ai prodotti locali, quello in cui la passione è quasi più forte dell’aspetto commerciale, sarà anche un’idea vincente per il territorio, ma intanto le persone stentano ad apprezzarlo. Per coloro che lavorano la terra, che si prendono cura degli animali, invece, è tutto molto vivo, sentito, è un richiamo atavico difficile da descrivere. A raccontarlo, anzi, a raccontarsi, riescono bene proprio loro, i produttori, che a farli parlare gli vengono persino gli occhi lucidi, tanto ci mettono del proprio. Continua a leggere “Buronzo ospita il “Mercato della Terra””

“I Mercati della Terra, prodotti locali e stagionali”

Ieri, domenica 8 aprile, si è svolta la prima edizione de “I Mercati della Terra” di Slow Food in piazza Mazzini a Borgosesia.

Continua a leggere ““I Mercati della Terra, prodotti locali e stagionali””

I vini dell’Alto Piemonte con “I am agricolo project”

Lavorare insieme per crescere è la formula scelta da un gruppo di produttori di vino biellesi. Il movimento, così si definiscono, “I am agricolo project”, delineato da Gianni Moggio e Andrea Manfrinati, è stato ufficialmente presentato domenica 4 marzo nell’ambito del Mercato dei produttori agricoli, appuntamento che si svolge sempre il primo fine settimana del mese al Ricetto di Candelo, in provincia di Biella, in collaborazione con Slow Food, in cui i protagonisti sono stati i vini dell’Alto Piemonte. Continua a leggere “I vini dell’Alto Piemonte con “I am agricolo project””

Insetti alieni, da problema a opportunità

L’Istituto agrario “Gae Aulenti” di Biella organizza per martedì 27 febbraio il convegno intitolato “Insetti alieni, da problema a opportunità”. Continua a leggere “Insetti alieni, da problema a opportunità”

Azienda agricola “La Bruera”

Presentazione

La nostra azienda si trova ai margini della Riserva naturale orientata delle “Baragge”, un altopiano unico, conosciuto anche come “savana europea” per la presenza di una fitta brughiera, di felci e brugo, da qui il nome “La Bruera”, e di ampie praterie che ricordano la savana africana. Ci troviamo dove finisce la Pianura padana e iniziano le colline a ridosso delle Alpi, del Monte Rosa. Continua a leggere “Azienda agricola “La Bruera””

Si battono le mani sulle spalle l’un l’altro

Sono tanti i ragazzi che badano alle vacche alla fiera agricola di Castellengo di Cossato, oggi, martedì. Li vedi a gruppi, in canotta o con la camicia a quadri, con gli scarponi ai piedi e l’immancabile bastone. Parlano in piemontese e mostrano entusiasmo da vendere. Continua a leggere “Si battono le mani sulle spalle l’un l’altro”

Torna il vino di Quaregna

A Quaregna si torna a vendemmiare sul serio, non soltanto per passione. E a farlo è un ragazzo di appena 23 anni, di Cossato, ma di antiche origini quaregnesi, neolaureato in viticoltura ed enologia. Si chiama Giacomo Marchiori. Prima di buttarsi a capofitto nell’attività vitivinicola, però, ha giocato a rugby, vincendo con la sua squadra, a Parma, due campionati italiani giovanili.

Continua a leggere “Torna il vino di Quaregna”

“Cecilia, Scilla e le loro capre”

C’è una nuova generazione di imprenditori che pensa giovane, non soltanto in termini di età. Sostengono che occorra “menta aperta alle opportunità” e “atteggiamento positivo nei confronti del cambiamento”. Non rinnegano il passato, per carità, questo no. Ma si guardano intorno. Sono preparati e attenti. Continua a leggere ““Cecilia, Scilla e le loro capre””

Si laurea in architettura e diventa agricoltore

Avviare un’azienda agricola a ventitré anni già con un laurea in tasca significa avere le idee chiare. Lui si chiama Mirko Mantovan ed è originario di Mosso, mentre l’attività è a Cossato. Continua a leggere “Si laurea in architettura e diventa agricoltore”