Basta poco

Non incontri molte persone, l’attraversi come scorciatoia, anche per evitare il traffico, poi però un po’ ti soffermi nella pineta comunale di Cossato. Luci, colori, fragranze richiamano qualcosa di atavico, che ti appartiene. E quella donna che già da lontano osserva mentre scatti foto alle api e sorride, in qualche modo si riconosce in te, tanto che senti di condividerle un pensiero, perché “merita perdersi nella bellezza”. E lei, sempre con la gioia in viso, allungandoti la mano nel cui palmo tiene un fiore di caprifoglio, dice: “Non volevo raccoglierlo, ma il suo profumo è irresistibile”. Dopo neppure un saluto, perché bastano quelle parole e le note dolci che arrivano al naso.

testo e fotografie di Anna Arietti

Riproduzione riservata

pubblicato su Baffidigatto il 26 maggio 2017

2.jpg