“Si accendono i falò e si bruciano le Giöbie”

Oggi è il giorno in cui nella zona di Varese, nel Comasco e in Brianza, si brucia “la vecchia”, un pupazzo che rappresenta l’anno appena trascorso, e dalle fiamme del rogo si avranno indicazioni sull’andamento del nuovo anno.

“Non soltanto – ribadisce Elena Grosso, che segnala l’evento -. È un’occasione per fare festa in piazza. Le associazioni, oltre a realizzare le ‘vecchie’ con pezzi di legno e carta,  cucinano ricette tipiche, come il risotto con la luganega, la salsiccia (risòtu cunt àa lügàniga)”.

La tradizione si rinnova ogni anno, sempre l’ultimo giovedì di gennaio.