La Scuola media “Angelo Silvio Novaro” di Masserano

Sabato 20 gennaio si è svolto l’open day alla Scuola media “Novaro” di Masserano a cui hanno partecipato numerosi futuri primini con le loro famiglie. A darne informazione è la dirigente scolastica Gabriella Badà che inoltra il commento scritto da uno studente.

“Gli spazi dedicati ai ragazzi sono tanti e diversi: un ampio cortile, dove possono rilassarsi e giocare durante l’intervallo; la stanza degli armadietti, dove possono riporre i libri a fine giornata in modo tale da non avere un sovraccarico negli zaini (si portano a casa, quindi, solo i testi utili per lo studio o per lo svolgimento dei compiti) e, infine, la biblioteca con circa 2000 libri che spaziano dalla letteratura classica a quella moderna (si passa, per esempio, dai Promessi Sposi di Alessandro Manzoni alla trilogia di Hunger Games di S. Collins).

A proposito di libri: la nostra scuola, per andare incontro a tutte le famiglie, mette a disposizione i testi scolastici in comodato d’uso. Altro motivo di vanto è il pomeriggio dedicato ai laboratori (calligrafia, informatico, scientifico e sportivo per esempio sono quelli organizzati per quest’anno scolastico) e allo svolgimento dei compiti a scuola con il supporto, in caso di bisogno, dei docenti.

Durante l’anno scolastico, oltre alle consuete gite e gare sportive, gli alunni hanno la possibilità di ottenere una certificazione, valida a livello europeo, per le lingue inglese e francese; inoltre, non bisogna dimenticare che in terza ci sarà un docente madre lingua in classe per aiutare al meglio i ragazzi ad apprendere la lingua straniera.

Altri progetti sono legati alla conoscenza del territorio circostante, oppure alla possibilità di partecipare allo sportello d’ascolto dove gli studenti possono parlare con una psicologa (previa autorizzazione dei genitori); gli interventi sono mirati in classe seconda, mentre in terza si affiancano degli esperti del Consultorio, in modo da avvicinare i ragazzi alla sessualità e all’affettività.

Infine, il comune di Masserano offre la possibilità di un pre e post orario: gli alunni possono rimanere in un luogo sicuro ad aspettare l’inizio delle lezioni o l’arrivo dei genitori a fine giornata.

Ulteriore attività proposta dalla scuola a inizio e fine anno è il progetto ‘Oggi cucino io’: i ragazzi saranno cuochi per un giorno. Si parte da un’attività guidata in prima, per giungere in terza a svolgere da soli il compito dello chef; abbiamo già provato questa esperienza… e sono qui a raccontarvelo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.